lunedì 16 marzo 2015

20 Marzo 2015: Eclissi dell'Umanità

Il Sole oscurerà parte dell'emisfero boreale per la nona volta in questo nuovo secolo.
 
Questa eclissi non sarà come tutte le altre e, anche se interesserà un piccolo lembo della Terra, sarà la più oscura e fredda da quando l'uomo cammina su due zampe.
 
Papa Francesco ha detto che, probabilmente, il suo pontificato non sarà lungo. Questo ha risvegliato nei vari profeti mediatici un brio ormai sopito. Eclissi e dichiarazioni del Papa sommate hanno creato un groviglio di annunci di fine del mondo ormai imminenti.
 
L'eclissi del 20 Marzo sono un inevitabilità astronomica. Non si possono eludere. L'ombra della Luna si proietterà al suolo riducendo l'energia solare prodotta dai pannelli solari europei del 60% circa.
 
Mentre il mondo annega nel buio della disumanità, un'ombra, così rapida nel segnare il suo percorso, non dovrebbe farci paura.
 
La parte che riteniamo civile di questa umanità si macchia ogni giorno di crimini verso i più deboli. Il mondo non si divide più in ideologie politiche o in credi religiosi. Il mondo si divide tra ricchi e poveri.
 
Il Nazionalismo, l'Integralismo, vengono usati per gestire i nostri sentimenti e consentire ai padroni di diventare ancora più ricchi.
 
L'Eclissi ci saranno e resteranno sulla Terra fin quando l'Uomo deciderà di non essere più schiavo. Ormai sentiamo il tintinnio delle catene che ci legano. Non abbiamo più alibi. Soltanto l'Uomo, universalmente unito, potrà riportare il Sole su questo nostro magnifico pianeta.

Nessun commento:

Posta un commento