domenica 29 aprile 2012

Nemesis - Il Secondo Sole

Richard A. Muller, fisico statunitense, correlò le estinzioni di massa avvenute con periodi regolari sulla terra ad alla traiettoria celeste di un possibile 'oggetto' astronomico legato al nostro sistema solare. 
Nemesis dovrebbe essere una stella, nana bruna o rossa, con un orbita di 80000-100000 UA (unità astronomica=distanza terra\sole). In quella regione, la stella entrerebbe nella nube di Oort con passaggi regolari di 26 milioni di anni causando un dissesto gravitazionale che causerebbe una pioggia di meteoriti, comete e detriti vari verso il Sole, verso la regione interna... quindi verso la terra. 
Molte delle stelle studiate fin ora da  telescopi e radio telescopi sono sistemi multipli. Specialmente le stelle di sequenza principale e caratteristiche fisiche simili al nostro Sole presentano spesso una o più compagne. 
Sitchin aveva tentato di tradurre testi sumeri riuscendo a formulare una intricata, affascinante e plausibile teoria secondo la quale l'antico popolo mesopotamico era a conoscenza del passaggio di un pianeta, chiamato Nibiru, vicino alla terra ogni 3600 anni. 
Nemesis potrebbe essere la stella del Pianeta Nibiru? 
Gli studi confermano che una vasta percentuale di nane rosse hanno un sistema planetario complesso. Questo. però, non è così per le nane brune. Quindi se Nemesis fosse una nana rossa potrebbe aver pianeti nella fascia abitabile. C'è da dire che lo sviluppo della vita vicino alle nane rosse è improbabile a causa della loro natura instabile, soggetta brillamenti continui che irradierebbero proprio la fascia abitabile, che nel caso delle nane rosse e circa 0,2 UA.
Supponendo che Nemesis sia la stella di Nibiru e che questo sia abitato da una o più civiltà Aliene, ci potremmo chiedere come queste popolazioni possano sopravvivere al passaggio dalla nube di Oort, alla fascia principale di asteroidi tra Marte e Giove ed alla radiazione duplice del Sole e la loro stella. 
Muller stabilì che il passaggio di Nemesis doveva essere ogni 26 milioni di anni mentre per Sitchin Nibiru transiterebbe ogni 3600 anni. Forse le estinzioni di massa (l'ultima è avvenuta 5 milioni di anni fa) accadute sulla terra non hanno niente a che vedere col passaggio di Nemesis dalla nube di Oort. Nemesis potrebbe essere dentro la nube di Oort ed avente un ellittica che gli permette di transitare nella regione interna ogni 3600 anni. Questo permetterebbe agli Annunaki di raggiungere le loro miniere d'oro ed i loro sudditi qua sulla terra. 
Comunque, Sitchin dichiarò di conoscere la prossima data di sbarco Annunaki: l'ultima visita è stata fatta nel 600 a.c. quindi la prossima avverrà tra mille anni. 
Si fa molta confusione con profezie Maya, Annunaki, Bibbia e Gazzetta del Mistero.... 
Ma la realtà... non esiste neanche intorno a voi.

Nessun commento:

Posta un commento