mercoledì 29 febbraio 2012

Futuro

Ci sono persone che cercano il cambiamento ed altre che si crogiolano agli ultimi spasmi della fiamma capitalista. 
Ci sono uomini e donne che lottano, giorno dopo giorno, per sanare un debito pubblico che mai hanno contribuito ad aggravare. Lottano per sopravvivere e per offrire ai loro figli un FUTURO migliore... migliore del loro presente. Un futuro senza debiti, senza padroni. 
Ci sono persone che difendono il nostro sistema economico perché da questo traggono beneficio. Questi sono sempre di meno. Si credono eroi perché offrono lavoro... perché investono... perché muovono capitali... perché, anche se in piccola parte, possono decidere le sorti di un governo tramite le azioni compiute sul Mercato. Persone piene di inventiva, qualità,... onestà, che si sono fatti accecare dal luccicante richiamo del vile denaro ed hanno lasciato cadere l'unico vero obbiettivo per individui con le loro doti: accrescere e potenziare il bene comune. Hanno abbandonato l'umanità e vengono trascinati sempre più in basso da coloro che governano l'economia mondiale. 
Il FUTURO prossimo sarà in pugno a coloro che controllano Banche e Mercati Finanziari ma il FUTURO remoto vedrà l'Uomo riprendersi tutto lo spazio e la ricchezza rubategli in meno di un secolo da un sistema affinato nel corso dei millenni e messo a punto per costringere l'intera razza umana a sottostare alle leggi di un piccolo manipolo di individui. Un potere Oligarchico inaccettabile.
I veri Monarchi incominciano a far capolino ed a sedere direttamente sulle poltrone del Potere Quotidiano e Visibile. Stanno abbandonando le sale segrete dove si riunivano ed incominciano ad abitare il mondo, come se questo fosse già loro, ignari del fatto che l'Uomo è stato creato per combattere e resistere. Loro, che non sono più umani, questo non lo sanno. 
Non avranno abbastanza potere per muovere eserciti perché l'Uomo sarà soldato. Non avranno abbastanza poteri per rovesciare governi perché l'Uomo sarà Politico. Non avranno potere di render povero un Paese perché l'Uomo sarà la ricchezza. 
Il FUTURO è dell'Uomo. 
Non utopiche speranze ma razionali certezze abbracciano il mio pensiero: un nuovo Uomo nascerà a breve dopo che la vera minaccia sarà visibile e le maglie della rete che ci hanno cucito attorno non saranno più celate dalla propaganda mediatica che accompagna il Sistema dai suoi albori. 
Il FUTURO non apparterrà ad ideologie del passato e non vedrà in vigore regole economiche conosciute. Il Mondo sarà dell'uomo ed a misura d'uomo e questo vivrà secondo le sue possibilità in una società prospera e solidale.
Ci sono persone che cercano il cambiamento e questo verrà.




Nessun commento:

Posta un commento