mercoledì 14 dicembre 2011

Cina semina nuvole: pioggia artificiale per l’agricoltura

ROMA – Oltre a buona parte delle merci che circolano per il mondo, la Cina nei prossimi anni produrra’ anche 280 miliardi di metri cubi d’acqua, destinati non all’ export ma a sostenere la produzione agricola interna. Il forte impulso al programma per la pioggia artificiale, riferisce il quotidiano China Daily, e’ contenuto nel piano quinquennale appena approvato, e riguardera’ cinque regioni.



Il programma, che consiste prevalentemente nel ‘seminare’ le nuvole piu’ promettenti con ioduro d’argento attraverso aerei e razzi, e’ gia’ in atto nella regione dello Jilin, ha gia’ prodotto 50 miliardi di metri cubi di pioggia artificiale e ha aiutato anche la citta’ di Pechino ad abbattere lo smog durante le Olimpiadi: ”Il programma a Jilin e’ andato molto bene – conferma Zheng Jiangping, uno dei dirigenti della China Meteorological Administration – e questo fara’ accelerare la sua adozione nelle altre zone”.

Il progetto costera’ circa un miliardo di Yuan (circa 120 milioni di euro) e l’obiettivo e’ di aumentare del 10% entro il 2015 le precipitazioni nelle zone scelte, in modo da assicurare la produzione di grano.

Fonte: http://www.blitzquotidiano.it/

Nessun commento:

Posta un commento