lunedì 3 ottobre 2011

Oak: L'Isola dei Templari

L'Isola di Oak appartiene alla regione della Nuova Scozia in Canada ed è bagnata dalle gelide acque della Baia di Mahone. Facente parte un arcipelago di 360 isolotti, Oak è un isola piccolissima e piatta, priva di colli o montagne: il suo punto più alto è posto a 11 mt sul livello del mare. Il suo suolo presenta innumerevoli cavità di formazione geologica ed un Tunnel Artificiale molto profondo che si perde nell'oscura profondità della terra. Questo tunnel è chiamato 'Il Fosso di Oak' e fu scoperto nel 1795 da un ragazzetto di nome Daniel McGinnis, il quale si rese conto di una piccola depressione circolare del terreno nei pressi di una vecchia quercia. Daniel era convinto che sotto quella strana depressione si celasse il tesoro di qualche pirata, così chiamò due amici e scavò per diversi giorni fino ad arrivare ad una profondità di 9 mt.
Da subito si capì l'importanza del sito: chiunque sia stato a costruir il pozzo doveva avere conoscenze architettoniche impressionanti. Il 'fosso di Oak' ha subito scavi per oltre due secoli fino al 1966 quando l'ennesima spedizione archeologica si dovette arrendere alle infiltrazione d'acqua oceanica che hanno reso da sempre impossibile lo studio del sito. Sono stati liberati 200 mt di tunnel nonostante che ogni 3 mt il tunnel fosse sigillato con assi di quercia o pietre.
Ad inizio '800 la Onslow Company, per volontà del Magnate Canadese Simeon Lynds, è arrivata a scavare fino ad una profondità di 27 mt fino ad una lastra con sopra iscritto un codice.
Questo codice fu facilmente tradotto dal Professore Halifaz e la frase diceva: '40 piedi più in profondità troverete 2 milioni di sterline'. Chiaramente questa lastra con simboli fu fatta dagli operai addetti agli scavi o da qualcuno che avesse interesse affinché arrivassero nuovi fondi.
A 12 mt di profondità fu trovato uno strato di Carbone; a 15 mt uno strato di stucco; a 18 mt uno strato di fibre di cocco. Il perché della presenza di questi materiali è un mistero ma si può capire, ragionando sulla presenza delle fibre di cocco, che i costruttori erano navigatori visto che l'albero del cocco non cresce a Oak.
La Onslow si dovette ritirare a causa delle infiltrazioni di acqua provenienti da un canale trasversale, probabilmente, anche questo artificiale e, come detto, tutte le altre spedizione fallirono per lo stesso motivo.
Ma cosa nasconde questo pozzo?
L'Ordine dei Templari fu messo fuori legge in tutta Europa ed i suoi affiliati furono torturati ed uccisi dopo una caccia accanita e capillare in ogni paese del vecchio continente.
Perché, dopo anni di ottimo servizio, la chiesa ha acconsentito alla strage dei suoi più rappresentativi e fedeli cavalieri?
Forse perché i Templari, dopo le scoperte fatte in Terra Santa, si distaccarono dal credo del Papa di Roma. Il ritrovamento di oggetti e, soprattutto, testi sacri risalenti all'epoca di Cristo potrebbero aver fatto mutare il pensiero teologico dei cavalieri. Oggetti, tesori e tomi che gli ultimi rappresentanti dell'Ordine potrebbero aver sepolto, dopo un lungo viaggio, proprio nel pozzo di Oak.

Nessun commento:

Posta un commento