sabato 11 giugno 2011

Referendum - Vota SI per un Secco NO.

Siamo schiavi e mangiamo gli escrementi dei nostri padroni che dall'alto dei loro troni ci guardano ghignanti sgomitare, lottare, soffrire per.... per vivere, per sopravvivere nel mondo che Loro ci hanno proposto ed imposto. Tutte le piccole cose che abbiamo o che crediamo di aver ottenuto col nostro impegno, col nostro lavoro e col sacrificio di una vita, non è stato pagato il giusto ma dieci volte tanto e questo perché qualcuno deve vivere da sovrano, da Lupo in un mondo di fottute pecore belanti.
Non credo al volore dei raduni domenicali delle chiamate referendarie o elettorali. Non sono certo della purezza dei dati che escono fuori dopo il conteggio delle schede: quelle scatole bianche di cartone aventi una piccola fessura dalla quale entrano le nostre speranze e dalla quale vengono vomitate bugie e nuovi oltraggi alla nostra innocenza... non mi convincono... sono filatteri che ci risucchiano l'anima.
Ma se c'è anche una possibilità che il nostro parere conti, se c'è ancora la possibilità che i nostri regnanti abbiano a cuore il nostro volere, allora andiamo tutti quanti al Gran Varietà Referendario.
Questo referendum è molto importante per noi e per il futuro dei nostri figli perché possiamo regalare loro la possibilità di vivere in una terra libera dal pericolo nucleare, in una terra dove l'acqua è di tutti e per tutti.
Ricordate: se dessimo la possibilità ad aziende private di entrare nella gestione pubblica dell'acqua, questa diverrebbe un Bene sottoposto alle leggi di mercato. Un bene prezioso e LIMITATO come l'acqua verrà gestito con il principio ''Più Consumano Più Guadagnamo''.
Sull'argomento Nucleare sento molto esprimersi in favore spiegando che ''Visto che siamo circondati da paesi che hanno centrali atomiche, non vedo perché noi non dovremmo averne... intanto il pericolo lo corriamo lo stesso...''.
Complimenti, bel pensierino del cavolo. Andatelo a dire agli abitanti delle varie città colpite direttamente dai disastri nucleari. Nei luoghi delle sciagure nucleari viene fatta sgombrare un area cirolare di 30 Km di raggio a tempo indeterminato. Dove le centrali nucleari funzionano a meraviglia si hanno casi di leucemia 5 volte di maggiori della media europea.
Attenzione.
Siamo schiavi e per farci stare buoni davanti alla TV, con la mente spenta, incapaci di pensare in che trappola ci hanno gettato, i nostri padroni ci hanno dato qualche 'diritto:' facciamolo valere, decidiamo di Vivere senza Nucleare e facciamo capire che l'acqua non diverrà mai un prodotto soggetto alle politiche dei cartelli e dei giochi di mercato delle multinazionali.

Nessun commento:

Posta un commento