venerdì 17 giugno 2011

Alieni Parassiti, Umani Sciacalli

Dopo qualche anno che noi della Gazzetta del Mistero ci occupiamo di temi ''diversamente normali'', anche chiamati, erroneamente, paranormali, possiamo dire di essere abbastanza preparati su tutti gli argomenti trattati. Questa preparazione, questo accrescimento culturale, ci ha portati a trarre delle conclusioni, a tener salde alcune convinzioni ed abbandonare altri pensieri che un tempo credavamo importanti.
L'Ufologia è, sicuramente, il tema più trattato nel nostro blog. Su questo argomento abbiamo scrtto 31 articoli ma ritroviamo l'Ufologia anche in molti altri lavori scritti per temi diversi.
La parte della Gazzetta del Mistero dedicata alla descrizione delle ''Esperienze Diversamente Normali'' dei nostri lettori sarebbe dovuta essere la parte forte e interessante del blog, quella parte per la quale noi avremmo dovuto conoscere la verità sull'esistenza di estraterrestri e la loro interazione con la nostra civiltà. Soprattutto, grazie alle lettere dei nostri lettori, avremmo dovuto svegliare le coscienze degli scettici e degli ignoranti.
Collezionando racconti, avendo avuto scambi epistolari con molte persone all'interno delle problematiche ''Aliene'', le nostre certezze l'abbiamo conquistate?
In parte. Adesso siamo convinti che esista un fenomeno chiamato ''Adduzione Aliena''. Siamo certi dell'esistenza di questo fenomeno perché tutti quelli che hanno spedito le loro esperienze d'adduzione presentavano la stessa storia eccetto piccolissimi particolari.
Più della metà delle storie che ci sono pervenute abbiamo deciso di non pubblicarle perché troppo crude, personali e cariche di sofferenza a tal punto da farci desistere dall'idea di renderle pubbliche.
Un'altra certezza che abbiamo ottenuto affrontando il nostro cammino nell'ufologia è che gli UFO ma ancora di più l'Alieno creano Business. Ci sono migliaia di persone che hanno profitto dallo sviluppo di questo argomento. Questo può sembrare un bene perché più persone ci sono per cercare di capire ed affrontare un problema, più quel problema ha possibilità di essere risolto. Invece non è così. Chi campa con l'Ufologia ha tutto l'interesse che il tema si espanda ed interessi ad un'ampia fascia di persone affinché il suo prodotto venga acquistato in maniera sempre più massiccia. Queste persone hanno un giro d'affari e pubblicizzano il loro prodotto tramite conferenze, tramite il web (soprattutto) e attraverso alcune riveste specializzate.
Persone serie che affrontano il problema ufologico ce ne sono pochissime come poche sono le persone che realmente hanno avuto contatti con extraterrestri. La maggior parte delle persone che si dicono ''addotte'' in realtà lo affermano soltanto perché hanno già pronto un libro. Ci sono molti casi di Addotti che si fanno pubblicità utilizzando Facebook e riescono a farsi invitare a trasmissioni televisive su reti nazionali: come può una persona che ha sofferto così tanto a causa degli alieni costruire poi su di essi una vita professionale con così tanta cura e tattica di mercato?
Affrontando il nostro percorso ci siamo resi conto che molte persone che credono di essere addotte o di aver avuto esperienze paranormali in realtà sono persone con evidenti segni di patologie psichiatriche. Molti sono dislessici e con una cultura di base molto bassa, talmente bassa che sono facilmente plagiabili, divenendo così prede ambite per i santoni dell'Ufologia che prendono loro come esempio, nelle loro conferenze, come dimostrazione che gli ''alieni sono attivi'' sul nostro pianeta ed usati come Fenomeno Pubblicitario.
Alcuni di questi addotti in realtà sono depressi cronici, alcuni con gravi lutti o gravi tragedie nel loro passato, che cercano soltanto una verità parallela a cui credere e che viene loro offerta dai soliti sciacalli ufologici pronti a divorare la loro dignità.
I pochi addotti reali che abbiamo conosciuto, sono persone coscienti del loro problema, lucide e schive. Sono persone che non fanno della loro tragedia un Business e che solo dopo aver subito la nostra insistenza ci hanno concesso di scrivere un articolo sulla loro esperienza.
Le persone serie che vogliono realmente comprendere il problema alieno agiscono per passione e non per Business. Se tutti i ''Piccoli Imprenditori'' dell'informazione Ufologica agissero con questa legge ci sarebbe molto meno materiale spazzatura e sarebbe molto più semplice arrivare alla verità.
''...perché le cose fatte bene sono quelle fatte gratuitamente.''


4 commenti:

  1. Quel che ho capito io in tutta questa storia è che le cose sono assai più complesse di come possono sembrare. E' certo che i dischi volanti esistono, è certo che qualcuno li guida e l'ipotesi più probabile è che siano proprio gli extraterrestri data la quantità delle testimonianze di IR4, questo aldilà del fatto che lo dica io o qualcun'altro ci son troppe testimonianze . Esistono tanti velivoli chiamati U.F.O. ma che potrebbero avere anche una natura diversa da quella ET come oggetti di natura militare, velivoli sperimentali ecc...ecc...Secondo me è giusto tenerlo in conto.
    E' però secondo me anche giusto che chi ha visto o vissuto qualcosa si confronti con tutti i punti di vista anche se nè è certo al 99% .... è poi anche vero che l'ingenuità su questo campo porta anche verso strade sbagliate ma anche l'età, la formazione culturale e religiosa della persona può influire. Questo per dire che si può anche sbagliare e secondo me è troppo comodo puntare il dito così in due minuti, ed è molto più difficile mettersi in gioco, esporsi, confrontarsi, perchè spesso debunkers fanno di tutto per metterti a tacere, questo è il mio pensiero.
    Riguardo gli scettici, quelli veri:
    Non troverai mai uno del cicap che ti dirà gli alieni esistono nemmeno se glielo metti davanti l'alieno.
    Per me l'ufologia non deve diventare un discorso di fede, uno stile di vita o una religione.

    Ben detto : ''...Perché le cose fatte bene sono quelle fatte gratuitamente.''
    Sante parole ...queste .
    Seguo il blog con interesse :3

    RispondiElimina
  2. Grazie Petali di Stelle, io e massy siamo felici che tu gradisca il Blog. Non vorrei esserti sembrato troppo ''bacchettone'' leggendo l'articolo qui sopra...
    Ho davvero letto centinaia di Mail di decine di persone diverse... Hai ragione a dire che 'le cose sono ancora più complesse di come possono sembrare'. Se vuoi maggiori info contattami in privato. Ciao

    RispondiElimina
  3. Purtroppo siamo soli.Le istituzioni sanno tutto,e collaborano con tali entita'.Questo a danno del popolo,che totalmente ignaro,e deviato inoltre,a credere,che tutta questa sia solo pura illusione.Invece e' molto piu' reale di quanto si possa solo immaginare,ed aggiungo gravissimo.

    RispondiElimina
  4. Purtroppo siamo soli.Le istituzioni sanno tutto,e collaborano con tali entita'.Questo a danno del popolo,che totalmente ignaro,e deviato inoltre,a credere,che tutta questa sia solo pura illusione.Invece e' molto piu' reale di quanto si possa solo immaginare,ed aggiungo gravissimo.

    RispondiElimina