martedì 11 gennaio 2011

La Trinità Divina

Il Logos del nostro sistema solare, cioè Colui che la maggior parte degli uomini intendono quando parlano di Dio, è una Trinità; Egli ha, o piuttosto è, Tre Persone; Egli funziona per Tre Aspetti. A questi Aspetti sono dati nomi differenti dalle differenti religioni, ma non sempre sono considerati nella stessa maniera; poiché questo possente sistema di una Trinità ha tanti aspetti che nessuna religione è mai riuscita a simbolizzare tutta quanta la verità.

In alcune fedi troviamo una Trinità di Padre, Madre e Figlio, che almeno ci è comprensibile quando pensiamo a metodi di generazione e di interazione. A questo tipo di Trinità ap­partengono la Trinità di Osiride, Iside e Oro delle dottrine egizie, e quella di Odino, Freya e Thor della mitologia scan­dinava. Gli assiri e i fenici credettero in una Trinità le cui persone erano Anu, Ea e Bel. I druidi le chiamarono Taulac, Fan e Mollac. Nel Buddismo del Nord abbiamo Amitabha, Avalokiteshvara e Manjushri. Nella Kabala ebraica i tre sono Kether, Binah e Chokma, e nella religione zoroastriana Ahuramazda, Asha e Vohumano, o talvolta Ahuramazda, Mithra e Ahriman. Ovunque è riconosciuto il princìpio della Trinità, quantunque differenti ne siano le manifestazioni.
Nel grande sistema indù abbiamo la Trinità di Shiva, Vishnù e Brahma. L'elemento Madre non appare in questa Trinità, ma è indirettamente riconosciuto per il fatto che si dice avere ciascuno di questi Tre una Shakti (o potere), che nel simbolismo viene talvolta chiamata Sua Consorte.

Questa è evidentemente una manifestazione del Suo potere nella materia, forse una manifestazione alquanto inferiore a quella che dobbiamo tener presente nel parlare della Trinità Stessa. Nel sistema cristiano abbiamo la Trinità di Padre, Figlio e Spirito Santo; ed a questo riguardo è interessante notare che in qualcuno dei più antichi libri Io Spirito -Santo è net­tamente designato come femminile. A parte di ciò il bisogno istintivo nell'uomo di riconoscere la Maternità Divina ha trovato nel Cristianesimo la sua espressione nel culto della Beata Vergine, la quale pur non essendo una Persona della Santa Trinità, è non di meno la Madre Universale, la Regina degli Angeli, la Stella dei Mari.

Nessun commento:

Posta un commento